Good Food in Good Design

Dopo il successo ottenuto con Good Food in Good Fashion durante la settimana della moda femminile milanese, il format si propone, quest’anno per la prima volta, in occasione della Milano Design Week.

Il Salone del Mobile e il Fuori Salone, pertanto, dall’8 al 13 aprile si arricchiscono dell’appuntamento Good Food in Good Design, in cui design, eccellenze enogastronomiche e paesaggistiche della Lombardia e cucina d’autore divengono i motori di ricerca di una nuova sensibilità che coinvolge l’intera filiera dell’ospitalità e, al contempo, l’intero territorio. Il tutto all’insegna di Expo 2015.

A promuovere l’iniziativa, l’Associazione Maestro Martino, rappresentata dallo Chef Carlo Cracco e istituita per sostenere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d’Autore. A curare i contenuti di Food Design sarà il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Rovereto (MART) che già da tempo riserva spezi ed esposizioni al concetto di design che è insito nel cibo, un esempio è la mostra Progetto Cibo che nel 2013 vide la partecipazione di numerosi chef impegnati in showcooking all’interno del Museo.

La cultura del cibo, il fil rouge dell’evento, che combina l’aspetto rurale della filiera corta di qualità con la creatività dei produttori agricoli lombardi e degli executive chef degli alberghi 5 stelle lusso.

Due i filoni che compongono la rassegna: Milano Gourmet Experience e Gourmet Mobile. Il primo vede coinvolti alberghi cinque stelle lusso come Hotel Boscolo Milano, Bulgari Hotel Milano, Hotel Château Monfort, Four Seasons Hotel Milano, Palazzo Parigi Milano Hotel & Grand Spa, The Westin Palace Milan, Hotel Magna Pars Suites Milano e Hotel Principe di Savoia. Tutti i giorni della Design Week, all’ora dell’aperitivo, si potranno gustare le inedite proposte di appetizers realizzati dagli autorevoli chef di casa che utilizzeranno prodotti del territorio lombardo, accompagnati da un calice di Satèn 2009 Vintage Collection Ca’ del Bosco, al prezzo di 20 euro

Il secondo, invece, è legato allo street food d’autore. Piazza Affari sarà il teatro deputato ad ospitare quest’evento parallelo, dove sarà possibile gustare i Panini Gourmand dedicati ai territori lombardi, ideati dall’estro creativo degli chef selezionati dall’Associazione Maestro Martino e realizzati rigorosamente con i prodotti del territorio. Gourmet Mobile sarà attivo tutto il giorno tutti i giorni della settimana del salone del mobile e si troverà all’ombra dell’opera L.O.V.E. di Maurizio Cattelan.

Entrambi i progetti sono patrocinati dalla società Expo 2015, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano. Partner del progetto per i prodotti agroalimentari è Coldiretti che promuove lo sviluppo dell’imprenditoria agricola e fa parte dell’associazione agricola più importante d’Italia.

Accanto a Coldiretti partecipano attivamente i Consorzi di tutela dei prodotti certificati DOP e IGP: Grana Padano, Gorgonzola, Provolone, Taleggio, Bresaola, Salva Cremasco, Quartirolo, Salame d’oca di Mortara.

Seletti, invece, ha firmato i nuovi “Souvenir di Milano”, una boule de neige e un carillon che riproducono in scala l’opera L.O.V.E. di Maurizio Cattelan, il famoso dito medio alzato di fronte alla Borsa, che verranno lanciati il 9 aprile con un evento, in concomitanza con l’inaugurazione d Gourmet Mobile.

 

Anita Pezzotta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...