NO allo shottino SI al tintinnio!

Lo so, sono uno stress, me lo dicono tutti..
ma perché usare gli stramaledetti shottini di plastica in ufficio (ndr. inguardabili) quando si possono utilizzare i bicchieri in vetro?
Ora, non dico di usare l’argenteria o i cristalli di Boemia, ma la tazzina o il bicchiere sono sicuramente molto più chic che un insignificante bicchiere bianco da festa della birra.

Si lo so, esiste la raccolta differenziata (per chi la fa, perché ad oggi mi capita ancora di sentire “Ma cosa stai lì a differenziare… tanto poi mettono tutto assieme!”.. whaaaat? are you serious?.. e mi sale il crimine) ma la plastica rimane uno dei materiali più inquinanti e difficili da smaltire tra i rifiuti solidi (una borsetta di plastica si smaltisce in più di 400 anni.. non secondi.. ANNI! Sento già i vari bis bis bis nipoti che ci maledicono).
Quindi, nell’attesa che venga trovato il processo chimico della larva della Galleria mellonella e gli enzimi del batterio I deonella sakaiensis che adorano magnarsi la plastica e polimeri simili (leggi l’articolo di Repubblica.it) dobbiamo ridurne l’utilizzo.

E non dovremmo farlo solo per i nostri bis bis bis nipoti, o per la salvaguardia ambientale (no, non credete a Trump.. i cambiamenti climatici per l’inquinamento esistono e sono palesi), ma anche per essere chiccosi e di classe agli occhi dei nostri clienti/visitatori che vengono a trovarci in ufficio.

Pensateci, quando andate in un ufficio/azienda e vi chiedono”prendi un caffè?” oppure vi offrono dell’acqua (vi pregooooo, prevedetela dell’acqua sul tavolo/scrivania.. che sia estate/inverno o le mezze stagioni, anche se non esistono più, la gente si prosciuga dopo 5 minuti di colloquio, e doverla chiedere può mettere in imbarazzo) cosa pensate se:

  • il caffè arriva in una tazzina con cucchiaino vs. in uno shottino bianco/marrone con palettina trasparente tutto rigorosamente di plastica?
  • trovate sul tavolo/scrivania una bottiglia e dei bicchieri in vetro vs. pila di bicchieri bianchi e bottiglia in plastica?

La risposta che date a voi stessi è la stessa che pensano gli altri.
Perché la gente ci fa caso.. credetemi.. anche se non ve lo dirà mai o voi pensate che i dettagli non siano importanti.. i DETTAGLI sono IMPORTANTI anzi FONDAMENTALI!

Ora mi direte, “si, ma dopo tutto sto pippone, quali sono i vantaggi?”.. tel chi:

  1. Il vetro è per sempre (come i diamanti.. a meno che non ci giochiate a basket o abbiate le saponette al posto delle mani) la plastica no. Una volta fatta la spesa di qualche bicchiere/ stoviglia non dovrete più acquistarne. Tutto quello che invece è di plastica lo dovrete riacquistare.. FOREVER! E se fate due conti, nel lungo periodo, non è poi così conveniente.
    E come vi ho detto sopra, non dovete comprare cristalli di Boemia, basta andare all’ IKEA e magari prendere bicchieri colorati.. all’occhio fanno pure da arredo!
  2. Se comprate l’acqua in bottiglie di vetro c’è il reso. Se invece avete la fortuna come me di cantare “veniamo giù dai monti, dai boschi prati in fiore”, potete acquistare bottiglie in vetro e riempirle con acqua di fonte (SI, IO LO FACCIO, E NE VADO FIERA!). Oppure mettere un purificatore dell’acqua direttamente al rubinetto e pagare solo il cambio del filtro una volta l’anno. Perché vi ricordo che l’acqua in bottiglia ha l’etichetta, quindi se prendete quella “scrausa” per risparmiare, le persone se ne accorgono..
  3. Con il cliente attento e non, farete una figura chiccosissima, di classe e vedrete che rimarrete impressi nella loro memoria. Come quando si organizza un evento e la gente ne parla bene se il buffet/catering è di ottima qualità, altrimenti sarà solo un “siii, bell’evento.. mangiato da schifo”.
  4. Sarete ecologicamente soddisfatti e i vostri bis bis bis nipoti saranno fieri di voi!

Tutto questo vale anche per il resto delle stoviglie..

Dai, fatela la domanda, vi sto spettando al varco: “ma le stoviglie e i bicchieri si devono lavare, quindi devo usare il detersivo, e il detersivo inquina..
Ricordo ai gentili lettori che in commercio esistono detersivi biologici ed ecologici (qualche nome a questo link) che si possono anche ricaricare alla spina (es. nei negozi Naturasì.. si sono una tesserata, ma non mi pagano per fare lo sponsor).
Così anche gli oceani ringrazieranno e brinderanno col tintinnio di bicchieri rigorosamente in vetro!

Cheers!

Silvia Zanotti

 

(così anche gli oceani brindaneranno!) Cheers!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...