A taste of Italy. Il Padiglione Vino a Expo 2015

Il vino made in Italy a Expo 2015 avrà a disposizione uno spazio di circa 2mila metri quadri che si troverà all’interno dell’area Padiglione Italia all’incrocio tra il cardo Nord Est e il decumano, nella piazza centrale dell’intera area Expo, dove godrà della massima visibilità. “Vino, a taste of Italy” il nome del Padiglione, realizzato in collaborazione con il ministero per le Politiche agricole, Padiglione Italia e Veronafiere (l’ente organizzatore di Vinitaly). Centrale, la narrazione del rapporto tra uomini, natura e territorio. Il vino, infatti, è un’eccellenza italiana, che rappresenta due caratteristiche del nostro Paese: la cultura del saper fare e quella dell’adattare la coltivazione della vite alle difficoltà e alle complessità del territorio italiano.

Lo spazio sarà articolato su due piani più una terrazza e offrirà ai visitatori un’esperienza emozionale. Vi sarà una prima parte introduttiva in cui in un ambiente tridimensionale verrà raccontato il ciclo produttivo del vino, dalla raccolta e selezione delle uve alla loro trasformazione fino all’invecchiamento. Qui saranno create installazioni per esperienze virtuali e reali, grazie alle quali consentire l’esplorazione e la conoscenza dei profumi del vino: 50mila viti sprigioneranno un forte sentore che darà immediatamente l’idea di un prodotto realizzato dal mosto, e quindi dalle uve e dai fiori di quelle stesse viti.

Dagli stimoli visivi e olfattivi dell’ingresso una scenografica scalinata avvolta in chicchi parlanti condurrà al piano superiore e all’esperienza diretta. Qui, infatti, vi sarà un’enoteca denominata “Biblioteca del vino”, in cui vi saranno più di mille vini da apprezzare e degustare, da leggere, capire e ricordare. A fianco, invece, sulla terrazza saranno organizzati eventi e appuntamenti dedicati: wine tasting e master class che vedranno il coinvolgimento di tutti i protagonisti del vino italiano, dai sommelier agli esperti di cultura del vino, che insieme alle aziende e ai consorzi racconteranno la propria esperienza.

A conclusione e completamento di questo viaggio sensoriale, l’attraversamento di una grotta composta da piante di vite e di olivo, base della cultura dei popoli mediterranei.

 

Anita Pezzotta

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...