Feeding the mind

Un viaggio nelle piantagioni di caffè di Costa Rica ed Salvador a Milano. Schierati, illy e Sebastião Salgado, un sodalizio professionale e artistico che ha dato vita a una magica esplorazione. Complice lo speciale allestimento, la mostra Feeding the mind, ospitata alla Triennale nello spazio illyartlab, ha rappresentato un’esperienza multisensoriale, in grado di catturare l’olfatto, la vista e l’udito. Entrando, il visitatore viene accolto e catturato da un irresistibile aroma di caffè, emanato dai chicchi accatastati nelle apposite ceste. A terra, proiettate sugli appositi teli che rimandano a orizzonti lontani, sparsi in giro per il mondo e devoti per tradizione alla coltura – nonché alla cultura – del caffè, 28 immagini inedite in un rigoroso bianco e nero scattate da Sebastião Salgado in un viaggio fotografico tra Costarica e Salvador, luoghi dove illy si approvvigiona dei preziosi chicchi che compongono il suo blend.

Una storia di persone, paesaggi e rapporti armoniosi con la terra, suggellata dalle note a tema messe come sottofondo musicale. Ma non è tutto…camminando si calpestano chicchi di caffè da cui si sprigiona un ulteriore aroma che, per un istante, fa immaginare di camminare nei magici luoghi immortalati dal fotografo. Tatto e gusto, anche se non coinvolti direttamente, risultano in ogni caso chiamati in causa: è impossibile, infatti, non prefigurarsi il gusto pieno e deciso di questa bevanda, gustata in un momento di relax o di sana convivialità o, ancora, in un rituale quotidiano che accompagna la nostra giornata. Un’esperienza sensoriale a tuttotondo che invita a immedesimarsi nei gesti antichi della coltivazione, della raccolta, della essiccazione e della selezione del caffè: una tradizione perpetuata di generazione in generazione e catturata dallo sguardo impareggiabile di uno dei maggiori fotografi contemporanei qual è Sebastião Salgado.

Un percorso narrativo che – dal chicco alla tazzina e da oggi sino all’esposizione universale – esplora i valori e i territori di illy e li propone attraverso l’arte contemporanea, da sempre il linguaggio d’elezione del brand. Dalle origini al futuro, in una perfetta ottica temporale che vede l’eredità del passato come chiave d’accesso per il domani.

La collaborazione con Salgado è un ulteriore risultato dell’attenzione che illy da sempre pone ai temi dello sviluppo sostenibile, del rispetto delle culture locali e dell’amore per la terra. Questo si esprime in un costante rapporto di collaborazione con i coltivatori: una relazione improntata al rispetto, allo scambio, alla crescita, e orientata a un miglioramento del prodotto unito al miglioramento delle condizioni di vita per i coltivatori e le loro comunità.

Lo stretto legame con i Paesi produttori di caffè, il rispetto per la terra e le culture locali sono proprio al centro del progetto che illy ha iniziato con Sebastião Salgado nel 2003: un viaggio fotografico alla ricerca delle radici della cultura del caffè che il famoso fotografo ha intrapreso attraverso i Paesi e le piantagioni da cui illy acquista i preziosi ingredienti del proprio blend. Brasile, India, Etiopia, Guatemala, Colombia, Cina e, ora, Costa Rica e Salvador sono i Paesi sin qui immortalati.

Le foto di Salgado per illy saranno protagoniste del Cluster del Caffè, il padiglione tematico dedicato alla nera bevanda che illy curerà per Expo 2015 nel suo ruolo di Official Coffee Partner dell’Esposizione Universale di Milano.

 

Anita Pezzotta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...