Salone del Mobile 2014: le novità

Riflettori puntati sulla 53esima edizione del Salone Internazionale del Mobile, che si svolgerà dall’8 al 13 aprile prossimi. Ad animare i padiglioni di Fiera Milano, il Salone insieme alle biennali EuroCucina e il Salone Internazionale del Bagno e al SaloneSatellite: un mix&match che porterà nel capoluogo lombardo tutte le novità in fatto di arredo, con circa 2.400 espositori e oltre 300.000 visitatori provenienti da 160 Paesi. A corollario, un’importante proposta culturale che vedrà coinvolti otto grandi nomi dell’architettura internazionale.

Suddivisa in tre tipologie stilistiche – il settore Classico, Moderno e Design – l’edizione 2014 del Salone potrà vantare la consolidata presenza delle aziende leader, ma anche il nuovo ingresso di realtà del mondo dell’arredo, quali Hästens, Kvadrat, Iittala, Tom Dixon, e dell’universo moda, come Ferré, Pierre Cardin, Ungaro, di fama mondiale che renderanno ancora più ricca la già nutrita offerta merceologica. Torneranno a esporre anche significativi nomi, tra cui Flötotto, Gebr. Thonet, SCP, Thonet, Treca, Wittmann.

Protagoniste della 20esima edizione di EuroCucina, invece, le migliori realtà italiane ed estere, distribuite su oltre 25.000 metri quadrati, nei quattro padiglioni dedicati: 9-11, 13-15.
 Manifestazione di riferimento del settore a livello internazionale, EuroCucina offrirà un’infinita gamma
 di tipologie di arredo e soluzioni stilistiche. A conferma dell’importanza della biennale dedicata alla cucina, il ritorno di grandi nomi, quali Alno, Cesar, Dada, Mobalpa, Pedini, Schiffini, Valcucine.

Accanto a EuroCucina l’evento collaterale FTK (Technology For the Kitchen), proposta dedicata al settore degli elettrodomestici da incasso e delle cappe d’arredo, che presenterà prodotti, prototipi e progetti
 per la cucina del futuro. Anche con riferimento a FTK si segnala la presenza di nuove aziende, quali Arçelik (Beko)
e Sub-Zero Group (SubZero, Wolf), a suggellare il prestigio della manifestazione.

In mostra al Salone Internazionale del Bagno tutte le novità in fatto di accessori e mobili per bagno, cabine doccia e impianti sauna, porcellana sanitaria, radiatori, rivestimenti, rubinetteria sanitaria e/o da cucina, vasche da bagno e idromassaggio. 
La biennale dedicata al bagno, sempre più ampia e completa e nella quale torneranno a esporre i propri prodotti Gessi e Sicis, per la prima volta occuperà interamente i padiglioni 22-24 del quartiere fieristico di Rho. Numerose anche le nuove partecipazioni: Florim, Geberit, Graff, Kartell by Laufen, Santagostino.

Cambiamenti in vista anche per il SaloneSatellite – dedicato ai giovani creativi – che sarà collocato 
nei padiglioni 13-15, ai quali si potrà accedere molto agilmente da Cargo 4 con ingresso libero.
Viene riproposto per il quinto anno il concorso SaloneSatellite Award che premia i 3 progetti migliori attinenti alle merceologie presenti in fiera e che ha lo scopo di favorire contatti mirati tra gli under 35 e le aziende espositrici del Salone.

A validazione e rafforzamento dell’importante e completa proposta commerciale del Salone, un altrettanto prestigioso evento collaterale, curato da Francesca Molteni e Davide Pizzigoni: “Dove vivono gli architetti”. Shigeru Ban, Mario Bellini, David Chipperfield, Massimiliano e Doriana Fuksas, Zaha Hadid, Marcio Kogan, Daniel Libeskind e Bijoy Jain/Studio Mumbai: otto importanti nomi dell’architettura internazionale, apriranno le porte delle loro “abitazioni private”, raccontate al padiglione 9. Un’occasione che si pone trasversalmente all’intera manifestazione, invitando a riflettere su modalità, esperienze e tendenze dell’abitare contemporaneo con l’obiettivo di raccontare cosa significa oggi progettare una casa.

Il Salone del Mobile è sempre più web oriented. Consolida, infatti, la propria presenza in rete con i social network (con le pagine ufficiali Facebook e Twitter),  il blog (blog.isaloni.it), il canale dedicato su YouTube, la gallery su Flickr e i profili su Linkedin e Pinterest.
 Per seguire l’evento su Twitter (@iSaloniofficial) gli hashtag ufficiali sono #iSaloni, #EuroCucina, #SaloneBagno, #SaloneSatellite. Per rendere la propria visita sempre più mobile e non perdersi nulla, da metà marzo è possibile scaricare gratuitamente sul proprio smartphone la App aggiornata Salone del Mobile.Milano 2014 (disponibile per iPhone, iPad e i più diffusi dispositivi Android).

Ma non è tutto. In un’integrata e sinergica logica di sistema, il Salone rafforza il suo rapporto con la città di Milano, promuovendo e organizzando un articolato progetto di accoglienza con il contributo delle scuole milanesi di design Progetto – IED, Domus Academy, Naba e Politecnico di Milano/Scuola del Design – e il supporto dell’Assessorato alla Moda e Design. Saranno predisposte alcune postazioni, organizzate in collaborazione con Fiera Milano, dislocate nei punti nevralgici della città (stazioni, aeroporti, metropolitane) presidiate dagli studenti per supportare i visitatori con informazioni logistiche per raggiungere il quartiere fieristico e per muoversi in città nonché per fornire indicazioni sulle iniziative comprese 
nel Palinsesto di eventi a Milano predisposto dall’Assessorato alla Moda e Design. Un progetto di promozione e valorizzazione e, al tempo stesso, un’occasione per raccogliere dati circa le richieste degli utenti del Salone, utili per elaborare la progettualità dell’edizione 2015.

Si arricchisce la collaborazione con la Rinascente che ad aprile ospiterà nell’area del Design Supermarket uno spazio speciale di accoglienza e di informazioni sul Salone, sui servizi e sul programma delle iniziative in città.

Tutte le postazioni di accoglienza che saranno allestite dal Salone in città e negli aeroporti saranno progettate quest’anno dall’architetto Piero Lissoni.

Il Salone, inoltre, nell’ottica di promuovere il patrimonio milanese sotto tutti i punti di vista, sostiene la mostra “Bernardino Luini e i suoi figli”, dedicata a una figura fondamentale nella storia dell’arte del Rinascimento milanese italiano e curata da Giovanni Agosti e Jacopo Stoppa, in collaborazione con l’architetto Piero Lissoni. L’esposizione, che resterà aperta al pubblico dal 9 aprile al 13 luglio 2014 nelle sale del piano nobile 
di Palazzo Reale e nella splendida Sala delle Cariatidi, racconterà lungo l’arco di un secolo, il Cinquecento, tutto il percorso artistico del pittore e dei suoi eredi, attraverso una selezione di oltre duecento opere.

Una valorizzazione culturale che passa anche dall’ingresso gratuito ai musei civici di Milano offerto dal Salone. I visitatori, ma anche i cittadini milanesi e i turisti, potranno entrare gratuitamente al Museo del Novecento, Museo Archeologico, Museo di Storia Naturale, Musei del Castello Sforzesco, Palazzo Morando, Acquario Civico, Galleria d’Arte Moderna e Museo del Risorgimento.

Non da ultimo, l’aspetto sostenibilità. Il Salone, infatti, ha siglato un’intesa con Car2Go, il servizio di car-sharing presente a Milano, per mettere a disposizione le caratteristiche Smart car da poter “noleggiare” direttamente nel quartiere fieristico di Milano, Rho, dove sarà possibile anche iscriversi al servizio per chi ancora non si fosse registrato.

Un’edizione, quindi, ricca di novità e iniziative che testimoniano come il Salone sia un momento sempre più importante e aggregante di Milano, una città unica dove la creatività si sviluppa a 360 gradi nel design, nella moda, nella cultura, per proiettarsi sui mercati internazionali.

 

Anita Pezzotta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...