theMICAM: le novità

theMiCAM, il salone internazionale della calzatura più importante al mondo, ha svelato con un evento speciale tutte le novità che attendono i suoi oltre 93.000 partecipanti annuali a partire dalle prossime edizioni. La manifestazione, che coinvolge 130 paesi e 2500 brand, vedrà innanzitutto l’anticipazione già annunciata delle sue date, sia per la sessione estiva, in programma dal 31 agosto al 3 settembre 2014, che per quella invernale, attesa dal 15 al 18 febbraio 2015, andando incontro alle esigenze di buyer e aziende, le quali avranno così più tempo per programmare la propria produzione. Una scelta non casuale quella delle date, che ha dovuto tener conto, in prima istanza, di evitare la sovrapposizione con altre manifestazioni in giro per il mondo e, secondariamente, di offrire alle aziende indiscutibili vantaggi grazie all’avvicinamento a eventi fondamentali che si svolgono a Milano proprio nel medesimo periodo, come la settimana della moda.

Ma non è tutto…theMICAM, infatti, si caratterizza sempre di più per un respiro internazionale: dopo Shanghai si pensa a New York.

Tra le ambizioni del salone, divenire punto di ingresso unico a livello internazionale, tanto da mettere in atto una serie di cambiamenti volti a ottimizzare e facilitare la presenza dei buyer. Et voilà nuovi format e layout, nuove date e numerosi servizi aggiuntivi. I padiglioni saranno organizzati in base alla tipologia di offerta presentata. Le hall 1 e 3 saranno dedicate al mondo delle calzature “Luxury”, con proposte di alta gamma; le hall 2-5 vedranno invece protagonista l’universo “Contemporary”, con brand di livello medio-alto e dal contenuto fashion. La hall 4 avrà sia proposte “Urban”, con marchi sempre di gamma medio-alta e una particolare attenzione alle nuove tendenze, che proposte “ikids”, con le calzature per bambini. La hall 6, “Active”, sarà dedicata a scarpe sia per il tempo libero che per lo sport. “Street” sarà invece la hall 10, con proposte sportive e fashion e un focus sugli young trend.

Moltissimi, inoltre, i servizi pensati per agevolare il lavoro di chi partecipa alla manifestazione. Vi saranno infatti dei Welcome Point negli aeroporti di Milano Linate e Malpensa, nonché in Stazione Centrale, in maniera che chi arriva a Milano, in particolare dall’estero, possa subito essere aiutato a livello logistico e guadagnare tempo (per esempio, personale addetto si occuperà per esempio di portare le valigie negli hotel. Una volta entrati in fiera, sempre più aree per rispondere ai bisogni più diversi: nella theMiCAM Lounge, per esempio, sarà possibile cambiare istantaneamente biglietti di treni e aerei o ricevere informazioni per visitare la città; nel theMICAM Square verranno date spiegazioni sui trend delle calzature o ancora sui negozi. Dalla prossima edizione ci sarà inoltre il wifi libero in tutte le zone della fiera, non più solo all’interno dei padiglioni, ma anche su Corso Italia.

Inoltre, vi saranno numerosi punti di informazione digitali, utili per trovare rapidamente gli stand o i bar più vicini e individuare i percorsi più brevi per raggiungerli, nonché un servizio di navette con cui facilitare gli spostamenti tra i padiglioni.

Parole d’ordine? Semplificazione e velocizzazione di tutto, che permetteranno ai visitatori di ottimizzare il proprio tempo in fiera.

 

Anita Pezzotta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...