Baccarat Natale 2013

BACCARAT HARCOURT

Ha esaltato gli effetti della luce negli ultimi 170 anni, ma la leggenda Harcourt non è un semplice bicchiere, piuttosto un’intera famiglia di oggetti dal brillante destino. Da quando, nel 1841, il Re di Francia Luigi Filippo ordinò a Baccarat un calice da cerimonia con il suo monogramma reale inciso, il bicchiere a base esagonale decorato con un “bottone” di cristallo color rubino, ha incantato il mondo diventando, di volta in volta, una bottiglia, una flûte, un candelabro, un gioiello… Battezzato nel 1920 con il nome di una delle più antiche nobili famiglie di Francia, Harcourt ha sempre mantenuto le sue forme innovative, reinterpretate nei decenni da numerosi creatori e designer famosi, da Inga Sempé a Philippe Starck.

Nel 2013, Baccarat scrive un nuovo capitolo della storia di Harcourt e ne presenta numerose nuove declinazioni. Dal bicchiere Ève, un Harcourt “femminile”, dalla silhouette slanciata e graziosa, fino ad arrivare al candeliere Our Fire di Philippe Starck, già un bestseller della Maison, in versione bianca e nera, un duo inedito che rivela un gioco di ombre e uno splendore soffuso e enigmatico.

 

NOËL

Appuntamento immancabile per gli appassionati e i collezionisti, la collezione Noël si arricchisce ogni anno di nuove versioni dei classici pezzi decorativi; dalla campanella, al fiocco di neve, dal Fleur-­‐de-­‐Lys al prisma, i delicati ornamenti racchiudono in sé magiche atmosfere natalizie.

Le novità Natale 2013 propongono una campana, annuncio di gioia e amore, realizzata in cristallo trasparente con perle di cristallo rosso e verde e un nastro rosso; un fiocco di neve, ispirato alle atmosfere di Courchevel, realizzato in cristallo trasparente con tagli che permettono alla luce di rifrangersi delicatamente sul cristallo, donando una sensazione di purezza e candore. L’abete, in cristallo trasparente intagliato, ispirato anch’esso a Courchevel, con delicati intagli.

 

HÉRITAGE

All’interno della selezione dei vasi storici di Baccarat operata da James de Givenchy, da cui il nome della collezione “Héritage” (=patrimonio), Diamant, in particolare, è la riedizione del celebre vaso anni ’30 di Georges Chevalier, un concentrato di purezza e luminosità.

 

EYE

Il delicato portacandela Eye creato da Nicolas Triboulot, per infiniti giochi di luce, viene rinnovato in una versione in cristallo laccato in color rubino, un colore natalizio per antonomasia e ricco di significati.

 

CANDY LIGHT BY JAIME HAYON

Firmata da Jaime Hayon, Candy Light è un distillato di textures e ricchi materiali, un’unione leggera di paralume in cristallo chiaro tagliato in motivo “Juvisy” e base in ceramica. L’interruttore è un dimmer a intensità variabile, un bottone in cristallo rosso, il rouge-­‐à-­‐l’or, emblema di Baccarat. Per il Natale ormai alle porte, Baby Candy Light riprende in taglia small le caratteristiche della sorella maggiore e il corpo viene proposto in due nuovi colori, in ceramica bianca o nera.

 

CELESTE

Svelare e trasformare la purezza del cristallo: questo è l’intento di Céleste, creata per Baccarat da Philippe Nigro. Ispirata alla silhouette delle lanterne giapponesi, Céleste è una lampada alogena discreta, facile da posizionare in un interno: ha una forma tondeggiante, bombata e morbida ed è intagliata a “chicco di riso”. La struttura in metallo e vetro a specchio consente al diffusore di creare un’inaspettata corona dorata attorno alla sorgente di luce.

 

FAVORITE

Disegnata con grazia e disinvolta eleganza da Aude Lechère, la collezione Favorite ricorda i bijoux indossati dall’audace Madame de Pompadour, il suo prestigio a corte e l’influenza artistica che esercitò su Re Luigi XV, proprio colui che, nel 1764, emanò il decreto che sancì la nascita della Manifattura. Ogni pezzo, in cristallo mordorè rosa montato in vermeil, rivisita l’estetica vintage del cammeo, con la B di Baccarat a proteggere il cristallo come uno scudo. Proprio come i favoriti dei monarchi dell’epoca, sempre fieri del loro potere di seduzione, la nuova collezione è invitante e irresistibile. La collezione include anche anello e bracciale.

 

L’ILLUSTRE

“L’Illustre” è una rivisitazione del pendente “pampille”, il pendente in cristallo componente base di moltissimi lampadari Baccarat, presente nelle collezioni della Maison dagli inizi del XIX secolo. L’elemento ottagonale, al tempo stesso elegante e semplice, fa di questi gioielli il perfetto accessorio “everyday wear”. Il cristallo intenso e splendente rivela alla luce numerosi riflessi e una grande intensità. In questo caso declinata al maschile, la collezione include orecchini, collane, braccialetti e anelli.

 

B LOVELY

La collezione di bijoux Baccarat B Lovely, è una nuova reinvenzione del calice Harcourt. La collezione porta la raffinata firma di Stéphanie Bascou e offre tutta la leggerezza del vermeil lavorato a coste piatte, proprio come il bicchiere Harcourt, lasciando trasparire la luce e il colore del cristallo cabochon. Di una squisita femminilità, ogni pezzo è montato in vermeil, sublimato dai toni caldi e brillanti della palette del cristallo, declinata nei colori mogano, ambra e viola. La collezione è, inoltre, abbellita da pietre semi-­‐preziose per esercitare senza timidezze il potere inebriante della seduzione. Disponibili anche gli orecchini, il collier e i bracciali.

 

Anita Pezzotta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...