Anversa: 350 anni fra arte e moda

350 anni e non sentirli. Questo è il prestigioso traguardo raggiunto a settembre dall’Accademia Reale di Belle Arti di Anversa, una delle più antiche del mondo dopo Firenze, Roma e Parigi. A cavallo di questa ricorrenza, quasi a validarne l’importanza, il 50esimo anniversario del prestigioso Fashion Department. Questi, senza dubbio, rappresenta di diritto il più influente punto di riferimento nel panorama della moda, complice i primi designer degli anni ’80 diplomatisi presso questa sede sotto la direzione di Maria Prijot e balzati agli onori del costume internazionale come i “Sei di Anversa” (Ann Demeulemeester, Dries Van Noten, Dirk Van Saene, Walter Van Beirendonck, Marina Yee, Dirk Bikkembergs). Il MoMu – Museo della Moda propone una vasta retrospettiva per ripercorrere la storia, il metodo e l’identità dell’Accademia. La mostra parte dalle creazioni della prima generazione con l’emergere dei Sei fino a Martin Margiela e ai progetti dei più talentuosi allievi. Un’incursione, quella nella moda “made in Antwerp”, che arriverà anche alle successive generazioni di stilisti, come Veronique Branquinho, AF Vandevorst, Stephan Schneider, Bernhard Willhelm, Christian Wijnants, Bruno Pieters, Tim Van Steenbergen, Peter Pilotto e Kris Van Assche, influenzandone inequivocabilmente lo stile. Il percorso espositivo si arricchisce di filmati e foto d’archivio, svelando le carriere di successo dei suoi laureati e raccontando il dietro le quinte antecedente l’arrivo delle luci della ribalta.

La mostra del MoMu, 50 Years Antwerp Fashion Department, è solo una tra le tante iniziative in giro per la città. Anversa, nota anche per aver dato i natali a Rubens, celebra la tradizione artistica con una mostra al MaS – Museum aan de Stroom, in cui sono messe in dialogo le opere dei più noti artisti fiamminghi (Jacob Jordaens, David Teniers il Giovane, Vincent van Gogh e Laurens Alma Tadema) con quelle più contemporanee di Panamarenko, Fred Bervoets e Anne-Mie Van Kerckhoven. Infine, per le strade della città sono posizionati totem con grandi cartelloni pubblicitari e fotografie di Ronald Stoops in cui sono protagonisti gli oggetti iconici scelti dai designer di Anversa.

 

Anita Pezzotta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...