Monet a Pavia

Fino al 15 dicembre è possibile visitare alle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia la mostra “Monet au cœur de la vie”, dedicata, per l’appunto, a Claude Monet, uno dei più grandi protagonisti dell’Impressionismo.

Curata da Philippe Cros, presenta una selezione di opere provenienti da prestigiosi musei di tutto il mondo: dal Columbus Museum of Art dell’Ohio al Musée d’Orsay di Parigi, dalla Johannesburg Art Gallery al Mnar di Bucarest, passando per il The Latvian National Museum of Art di Riga e molte altre importanti sedi internazionali.

Il percorso espositivo è immaginato come un viaggio nel cuore della vita di Monet, raccontato attraverso le voci di sei personaggi chiave del suo tragitto umano e artistico: dal padre Adolphe Monet al pittore Eugène Boudin, dalla prima moglie Camille Doncieux al politico Georges Clemenceau (il committente delle celebri Ninfee per l’Orangerie, definite la “Cappella Sistina dell’Impressionismo”), dalla seconda moglie Alice Hoschedé alla figlia Blanche Hoschedé, unica allieva di Monet.

Gli incontri, i successi, così come i momenti difficili sono stati ricostruiti sulla base di preziose lettere – provenienti dal Musée des Lettres e de Manuscrits di Parigi ed esposte in mostra – e suggestive videoinstallazioni.

L’esperienza di visita prosegue anche all’esterno dello spazio espositivo, suggerendo al visitatore un itinerario alla scoperta di alcuni dei luoghi simbolo della città di Pavia ricontestualizzati, per l’occasione, in rapporto al percorso artistico di Monet.

 

Monet au cœur de la vie

Scuderie del Castello Visconteo

Pavia

Fino al 15 dicembre 2013

 

Anita Pezzotta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...